Coenzima Q10 (ubidecarenone)

Il coenzima Q, chiamato anche ubichinone (o vitamina Q) è una molecola organica, e più precisamente un benzochinone con una catena laterale isopreniche molto lunga. Ubiquitario nei sistemi biologici, è simile come struttura alla Vitamina K ed alla Vitamina E.

ubiquinone

Negli organismi partecipa alle reazioni redox (ossidoriduzione), ed a seconda dello stato di ossidazione può essere presente in tre forme: una ossidata, un intermedio semi-chinonico, ed una forma ridotta. Le catene laterali lo rendono molto lipofilo; è presente infatti nelle membrane biologiche, soprattutto quelle mitocondriali.

Il coenzima q10 è naturalmente presente nelle nostre cellule nei mitocondri, dove svolge un’attività fondamentale nella produzione di ATP, molecola utilizzata dal nostro corpo per trasportare l’energia dove serve.

Senza Q10 i nostri mitocondri non sono in grado di funzionare, ovvero di trasformare i nutrienti in energia. Le nostre cellule quest’energia la producono ossidando, ovvero “bruciando” a temperature estremamente basse (37 gradi), i nutrienti in acqua e anidride carbonica. La respirazione, infatti, avviene proprio nel mitocondrio, dove grazie a molecole come il Q10 l’ossigeno si lega agli zuccheri (o altri elementi), producendo anidride carbonica ed energia. I polmoni in realtà servono soltanto a catturare l’ossigeno, permettendo che questo si leghi all’emoglobina  e venga trasportato nel sangue fino alle cellule, dove diffonde fino ai mitocondri, nei quali  viene utilizzato.

 

Leave a reply